Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

Qualifica Fondimpresa:

Categoria I: Formazione rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità, con esclusione della formazione sulle tematiche dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e della formazione sulla tematica dell’innovazione tecnologica di prodotto e di processo.

Classe di Importo A 

Categoria II: Formazione sulle tematiche dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità.

Classe di importo A 

 

Accreditamento in ingresso alla Regione Puglia per la Formazione Continua e l’Orientamento.

A.D. n. 1179 del 25/09/2015 e A.D. 22 del 20/01/2016

Qualifica Fondimpresa:

Categoria I: Formazione rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità, con esclusione della formazione sulle tematiche dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e della formazione sulla tematica dell’innovazione tecnologica di prodotto e di processo.

Classe di importo C 

 

Categoria II: Formazione sulle tematiche dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità.

Classe di importo B 

 
 
 
 

Talentform SpA

Via dei Guantai Nuovi 11,  80133 Napoli NA

tel. 06/45474931

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.talentform.it

P.IVA 10322191007

Talentform SpA

Via S. Martino 7,  41030 Bastiglia (MO) - tel. 06/45474931

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 06/45474931

www.talentform.it

P.IVA 10322191007

 

 

Talentform SpA

Via della Fonte Veneziana, 6  52100 Arezzo (AR) - tel. 06/45474931

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 06/45474931

www.talentform.it

P.IVA 10322191007

 

 

FORMAZIONE

Le conoscenze e le esperienze accumulate attraverso la collaborazione con le aziende sul territorio e le più importanti Agenzie Per il lavoro, hanno consentito di soddisfare le necessità più diverse, dalla formazione professionale, alla formazione manageriale fino ad arrivare a quella linguistica.

Inoltre, Talentform SpA svolge un’importante attività di formazione obbligatoria sulla Salute e Sicurezza, grazie alla convenzione con alcuni Enti Bilaterali, come ENBLI, EFEI, E.BI.C.C., E.B.I.L., sull’intero territorio nazionale. A titolo di esempio, solo nel biennio 2014-2015, Talentform ha formato circa 30.000 lavoratori sull’intero territorio nazionale solo su quanto normato dal D.Lgs 81/08 e successivi A.S.R.; disponendo di una consolidata rete di docenti qualificati secondo i requisiti previsti dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013, strutture logistiche idonee e fornitori di mezzi e strumenti adeguati che garantiscono una ineguagliabile copertura nazionale.

Aspetti peculiari di Talentform SpA sono la specifica competenza ed esperienza nella gestione delle molteplici fonti di finanziamento per la formazione e le costruttive relazioni con le parti sociali.

L’offerta di finanziamenti per la formazione è oggi molto ampia, anche nelle finalità stesse; pertanto una profonda conoscenza degli strumenti disponibili, e delle modalità di gestione (analisi, progettazione, condivisione con le parti sociali, erogazione, monitoraggio e rendicontazione), diventa un complemento fondamentale per fornire un servizio consulenziale e modulare al mercato di riferimento.

 

Talentform SpA, società che opera nel settore della formazione professionale e aziendale, nasce come società di ricerca e selezione nel 2009; si trasforma successivamente in agenzia formativa e persegue una politica di crescita contenutistica e logistica sul territorio nazionale.

Il Comitato Scientifico di Talentform SpA è formato da dottori di ricerca, dirigenti d'azienda e docenti plurilaureati, con significative esperienze professionali nell'ambito formativo ed accademico/universitario. 

La sede si trova a Bastiglia (MO), in via S. Martino, 7.

Talentform SpA è qualificata Fondimpresa per la presentazione di Avvisi sul Conto Sistema.

 

Talentform SpA, società che opera nel settore della formazione professionale e aziendale, nasce come società di ricerca e selezione nel 2009; si trasforma successivamente in agenzia formativa e persegue una politica di crescita contenutistica e logistica sul territorio nazionale.

Il Comitato Scientifico di Talentform SpA è formato da dottori di ricerca, dirigenti d'azienda e docenti plurilaureati, con significative esperienze professionali nell'ambito formativo ed accademico/universitario. 

La sede si trova a Arezzo (AR), in via della Fonte Veneziana, 6

Talentform SpA è qualificata Fondimpresa per la presentazione di Avvisi sul Conto Sistema.

 

Talentform SpA, società che opera nel settore della formazione professionale e aziendale, nasce come società di ricerca e selezione nel 2009; si trasforma successivamente in agenzia formativa e persegue una politica di crescita contenutistica e logistica sul territorio nazionale.

Il Comitato Scientifico di Talentform SpA è formato da dottori di ricerca, dirigenti d'azienda e docenti plurilaureati, con significative esperienze professionali nell'ambito formativo ed accademico/universitario. 

La sede si trova a Napoli, in via dei Guantai Nuovi 11.

Talentform SpA è qualificata Fondimpresa per la presentazione di Avvisi sul Conto Sistema.

 

Talentform SpA

Via delle Isole Cheradi 5,  74121 Taranto TA

tel. 099/4519610

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.talentform.it

P.IVA 10322191007

FORMAZIONE

Le conoscenze e le esperienze accumulate attraverso la collaborazione con le aziende sul territorio e le più importanti Agenzie Per il lavoro, hanno consentito di soddisfare le necessità più diverse, dalla formazione professionale, alla formazione manageriale fino ad arrivare a quella linguistica.

Inoltre, Talentform SpA svolge un’importante attività di formazione obbligatoria sulla Salute e Sicurezza, grazie alla convenzione con alcuni Enti Bilaterali, come ENBLI, EFEI, E.BI.C.C., E.B.I.L., sull’intero territorio nazionale. A titolo di esempio, solo nel biennio 2014-2015, Talentform ha formato circa 30.000 lavoratori sull’intero territorio nazionale solo su quanto normato dal D.Lgs 81/08 e successivi A.S.R.; disponendo di una consolidata rete di docenti qualificati secondo i requisiti previsti dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013, strutture logistiche idonee e fornitori di mezzi e strumenti adeguati che garantiscono una ineguagliabile copertura nazionale.

Aspetti peculiari di Talentform SpA sono la specifica competenza ed esperienza nella gestione delle molteplici fonti di finanziamento per la formazione e le costruttive relazioni con le parti sociali.

L’offerta di finanziamenti per la formazione è oggi molto ampia, anche nelle finalità stesse; pertanto una profonda conoscenza degli strumenti disponibili, e delle modalità di gestione (analisi, progettazione, condivisione con le parti sociali, erogazione, monitoraggio e rendicontazione), diventa un complemento fondamentale per fornire un servizio consulenziale e modulare al mercato di riferimento.

 

Talentform SpA, società che opera nel settore della formazione professionale e aziendale, nasce come società di ricerca e selezione nel 2009; si trasforma successivamente in agenzia formativa e persegue una politica di crescita contenutistica e logistica sul territorio nazionale.

Il Comitato Scientifico di Talentform SpA è formato da dottori di ricerca, dirigenti d'azienda e docenti plurilaureati, con significative esperienze professionali nell'ambito formativo ed accademico/universitario. 

La sede si trova a Taranto Via delle Isole Cheradi 5,  74121 

Talentform SpA è accreditata in Regione Puglia per la formazione continua e qualificata Fondimpresa per la presentazione di Avvisi sul Conto Sistema.

 

 

Talentform Abruzzo srl

Via Chiarini 191, 65126 Pescara

tel. 085/69.22.196 

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Via Raiale 110, 65128 Pescara

tel. 327 5790220

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

www.talentform.it/abruzzo

P.IVA 01805710686

 

 

 

Accreditata alla Regione Abruzzo per la formazione superiore (formazione post obbligo, I.F.T.S., alta formazione) la formazione continua e l’orientamento. 

(Determinazione Dirigenziale del 25 settembre 2012, NR. DL 24/222).

Talentform Abruzzo, è una struttura  certificata CERSA (UNI EN ISO 9001:2008 - SGQ Certificato n 1264) ha protocolli di intesa con:

-       Università G. d'Annunzio - CERVAS (Centro di Ricerca per la valutazione e lo sviluppo)

-       Università G. d'Annunzio - Presidenza Corso di Studio in Servizio Sociale

-       Università G. d'Annunzio - Centro Interdipendimentale sulla società multiculturale

 

Talentform Abruzzo, inoltre, è accreditata presso: 

-       Provincia di Pescara (Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Attività Produttive, Centro per l’Impiego - www.pescaralavoro.it)

-       Provincia di Teramo (Settore Lavoro e Formazione - www.teramolavoro.it)

-       FON.TER. 

-       Fondo Professioni

-       For. agri

-       Trinity

 

Qualifica Fondimpresa:

Categoria I: Formazione rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità, con esclusione della formazione sulle tematiche dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e della formazione sulla tematica dell’innovazione tecnologica di prodotto e di processo.

Classe di Importo A 

Categoria II: Formazione sulle tematiche dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità.

Classe di importo A

 

Accreditamento in ingresso alla Regione Lazio per la Formazione Continua e l’Orientamento

Determinazione n. G12659 del 21/10/2015 e Determinazione n. G00541 del 29/01/2016

 

Qualifica Fondimpresa:

Categoria I: Formazione rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità, con esclusione della formazione sulle tematiche dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e della formazione sulla tematica dell’innovazione tecnologica di prodotto e di processo.

Classe di importo C 

 

Categoria II: Formazione sulle tematiche dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità.

Classe di importo B 

 

 

 
 
 

FORMAZIONE

Le conoscenze e le esperienze accumulate attraverso la collaborazione con le aziende clienti, hanno consentito di soddisfare le necessità più diverse, dalla formazione professionale, alla formazione manageriale fino ad arrivare a quella linguistica.

La pluriennale esperienza comprovata da numerosi interventi formativi sia per realtà private che pubbliche, accompagnata dall’alto livello qualitativo della formazione erogata ha permesso di essere accreditati presso la Regione Abruzzo (Determinazione Dirigenziale del 25 settembre 2012, NR. DL 24/222) come ente di formazione  per la formazione superiore (formazione post obbligo, I.F.T.S., alta formazione, la formazione  professionale e l’orientamento al lavoro.

 

Per quanto concerne la formazione superiore e la formazione professionale le aree di intervento su cui Talentform Abruzzo opera riguardano prevalentemente:

Progettazione di dettaglio di singole azioni o sessioni di formazione; 

Erogazione della formazione anche attraverso piattaforma telematica (FAD); 

Animazione e facilitazione dell’apprendimento individuale e di gruppo; 

Progettazione e realizzazione stage e tirocini formativi e di orientamento; 

Progettazione e coordinamento di percorsi individualizzati e di azioni rivolte al recupero della dispersione e al successo formativo;

estione e  rendicontazione dei diversi interventi formativi. 

 

ORIENTAMENTO AL LAVORO

Per quanto riguarda la macro tipologia dell’orientamento al lavoro, la società opera prevalentemente attraverso:

Analisi dei bisogni individuali di assistenza all’inserimento lavorativo; 

Relazioni con imprese, CPI, istituzioni, attori locali anche per l’inserimento lavorativo.

 

Talentform Abruzzo realizza percorsi necessari all’assolvimento degli obblighi di legge vigenti per

apprendisti (assunti con contratto professionalizzante);

lavoratori colpiti dalla crisi, percettori di ammortizzatori sociali in deroga.

 

CONSULENZA

Talentform Abruzzo si pone quale partner di riferimento per le realtà aziendali affiancando il top ed il middle management nel monitoraggio, nel controllo e nelle delicate scelte strategiche ed organizzative che devono affrontare.

Attraverso la propria rete di qualificati consulenti, professionisti ed esperti del settore, fornisce concrete risposte a specifiche esigenze a favore di coloro che intendono iniziare o sviluppare qualificati processi innovativi nell'ambito sia della creazione che della gestione della propria impresa attraverso i servizi di: 

-       Consulenza Direzionale e strategica; fornendo una consulenza ad hoc sulle leve che incidono sulla crescita, la redditività e la capacità dell’impresa di rimanere in equilibrio sistemico.  In tal senso le consulenze offerte riguardano:

  • Analisi per il riposizionamento strategico dell’impresa;
  • Realizzazione di business plan e supporto alla definizione di nuove ASA e business idea
  • Studio e ridefinizione della struttura organizzativa aziendale; 
  • Supporto alla realizzazione di reti di impresa;

 

-       Consulenza gestionale; indagando le leve capaci di influenzare la performance dell’impresa, in tal senso gli strumenti utilizzati riguarderanno soprattutto:

  • Analisi di bilancio;
  • Cash flow ed analisi finanziarie; 
  • Analisi dei costi;
  • Analisi della concorrenza;

-       Finanza agevolata; Individuando le soluzioni finanziarie più idonee per l’investimento da realizzare, monitorando le scadenze delle opportunità di finanziamenti e offrendo costanti informazioni. In tal senso, per ogni opportunità finanziaria ritenuta meritevole per l’impresa fornisce i seguenti servizi:

 

  • Studio di prefattibilità dell’operazione;
  • Supporto alla predisposizione di tutta la documentazione amministrativa;
  • Supporto alla redazione e presentazione della domanda agli enti competenti;
  • Monitoraggio durante l’erogazione del finanziamento;
  • Supporto alla stesura del rendiconto finale delle spese.
 

Talentform Abruzzo srl, società che opera nel settore della formazione e della consulenza aziendale, nasce - come Orienta - Formazione e consulenza s.r.l. - nel 2006; dal febbraio 2016 è controllata da Talentform SpA.

L’organigramma di Talentform Abruzzo è formato dottori di ricerca e docenti plurilaureati, con significative esperienze professionali nell'ambito formativo ed accademico/universitario. 

La sede si trova in Pescara, via Chiarini 191, a pochi metri dal polo pescarese dell’Università G. d’Annunzio, con cui sono stati sottoscritti diversi protocolli di intesa.

 

Talentform SpA

Via Angelo Bargoni 8,  00153 Roma

tel. 06/45474931 

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.talentform.it

P.IVA 10322191007

FORMAZIONE

Le conoscenze e le esperienze accumulate attraverso la collaborazione con le aziende sul territorio e le più importanti Agenzie Per il lavoro, hanno consentito di soddisfare le necessità più diverse, dalla formazione professionale, alla formazione manageriale fino ad arrivare a quella linguistica.

Inoltre, Talentform SpA svolge un’importante attività di formazione obbligatoria sulla Salute e Sicurezza, grazie alla convenzione con alcuni Enti Bilaterali, come ENBLI, EFEI, E.BI.C.C., E.B.I.L., sull’intero territorio nazionale. A titolo di esempio, solo nel biennio 2014-2015, Talentform ha formato circa 30.000 lavoratori sull’intero territorio nazionale solo su quanto normato dal D.Lgs 81/08 e successivi A.S.R.; disponendo di una consolidata rete di docenti qualificati secondo i requisiti previsti dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013, strutture logistiche idonee e fornitori di mezzi e strumenti adeguati che garantiscono una ineguagliabile copertura nazionale.

Aspetti peculiari di Talentform SpA sono la specifica competenza ed esperienza nella gestione delle molteplici fonti di finanziamento per la formazione e le costruttive relazioni con le parti sociali.

L’offerta di finanziamenti per la formazione è oggi molto ampia, anche nelle finalità stesse; pertanto una profonda conoscenza degli strumenti disponibili, e delle modalità di gestione (analisi, progettazione, condivisione con le parti sociali, erogazione, monitoraggio e rendicontazione), diventa un complemento fondamentale per fornire un servizio consulenziale e modulare al mercato di riferimento.

 
 

Talentform SpA, società che opera nel settore della formazione professionale e aziendale, nasce come società di ricerca e selezione nel 2009; si trasforma successivamente in agenzia formativa e persegue una politica di crescita contenutistica e logistica sul territorio nazionale.

Il Comitato Scientifico di Talentform SpA è formato da dottori di ricerca, dirigenti d'azienda e docenti plurilaureati, con significative esperienze professionali nell'ambito formativo ed accademico/universitario. 

La sede si trova a Roma, in via Angelo Bargoni 8.

Talentform SpA è accreditata in Regione Lazio per la formazione continua e qualificata Fondimpresa per la presentazione di Avvisi sul Conto Sistema.

 

Informativa ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016.

Il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Vs. riservatezza e dei Vs. diritti.

Al fine di permettere a Talentform S.p.A. di poter svolgere compiutamente la propria attività, dovranno da Voi essere fornite le informazioni di carattere personale necessarie per poter adempiere ai rapporti contrattuali instaurati/da instaurarsi.

Ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, pertanto, in merito al trattamento dei Vs. dati che verrà da noi eseguito, ci pregiamo di fornirvi le seguenti informazioni:

1. Finalità del trattamento

I Vs. dati personali, da Voi liberamente forniti e da noi acquisiti saranno trattati in modo lecito e secondo correttezza per la erogazione dei servizi e la fornitura dei prodotti che la ns. Società offre ai propri Clienti. I Vs. dati verranno trattati per finalità connesse alla gestione degli ordinari rapporti contrattuali e commerciali e, precisamente, per la tenuta della contabilità, la fatturazione, la gestione del creditore, nonché per la soddisfazione di tutti gli obblighi previsti dalle normative vigenti.

2. Modalità del trattamento

I dati verranno trattati principalmente con strumenti manuali, elettronici, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità sopra indicate e verranno memorizzati sia su supporti informatici sia su supporti cartacei sia su ogni altro tipo di supporto idoneo, nel rispetto delle misure di sicurezza previste dal Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016.

3. Natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati e conseguenze di un eventuale rifiuto a rispondere

Ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, facciamo presente, inoltre, che l’eventuale rifiuto di fornire i dati, al momento della raccolta delle informazioni, potrebbe comportare l’oggettiva impossibilità della nostra Società di osservare parzialmente o in toto gli obblighi di legge e/o di contratto connessi alle obbligazioni contrattuali da instaurarsi/in essere e che pertanto il rapporto potrebbe non essere validamente instaurato e/o proseguito.

4. Comunicazione dei dati a terzi e diffusione

1. I Vs. dati potranno essere conosciuti e trattati dal Titolare del trattamento, dai Responsabili del trattamento eventualmente designati oltre che dagli Incaricati del trattamento interni appositamente designati, che saranno comunque tenuti al segreto professionale ed alla massima riservatezza sugli stessi.

2. I Vs. dati, potranno essere comunicati a terzi, esclusivamente per esigenze tecniche ed operative strettamente collegate alle finalità sopra enunciate ed in particolare alle seguenti categorie di soggetti:

3. da/a Enti, Professionisti, Società o altre Strutture da noi incaricate dei trattamenti connessi all’adempimento degli obblighi amministrativi, contabili e gestionali legati all’ordinario svolgimento della nostra attività economica, anche per finalità di recupero credito;

4. da/a Società, Enti o Consorzi, Professionisti che forniscano alla nostra Società consulenze e/o servizi elaborativi o che svolgano attività strumentali a quella della nostra Società ed in particolare da nostri legali e consulenti in genere;

5. da/a Pubbliche Autorità ed Amministrazioni per le finalità connesse all’adempimento di obblighi legali;

6. da/a Enti Previdenziali pubblici e privati ai quali il trasferimento dei Vs. dati risulti necessario allo svolgimento dell’attività della nostra Azienda in relazione all’assolvimento, da parte nostra, delle obbligazioni contrattuali/commerciali nei Vs. confronti;

7. da/a Banche, Istituti finanziari o altri soggetti ai quali il trasferimento dei Vs. dati risulti necessario allo svolgimento dell’attività della nostra Azienda in relazione all’assolvimento, da parte nostra, delle obbligazioni contrattuali/commerciali nei Vs. confronti.

8. da/a Soggetti ai quali la facoltà di accedere ai dati personali sia riconosciuta da disposizione di legge o di normativa secondaria o comunitaria, nonché da specifici contratti ed accordi debitamente sottoscritti;

9. da/a Soggetti ai quali la comunicazione dei dati personali sia necessaria o sia comunque funzionale all’espletamento delle obbligazioni contrattuali in essere.

10. Diffusione dei dati

I dati personali non sono soggetti a diffusione.

11. Trasferimenti dei dati a Paesi terzi

I Vs. dati, qualora necessario, potranno eventualmente essere esportati, ai sensi della normativa vigente, verso Paesi appartenenti alla Unione Europea, qualora il trasferimento si renda necessario per l'esecuzione di obblighi derivanti dai rapporti in essere. Inoltre, qualora necessario, i Vs. dati potranno eventualmente essere esportati, ai sensi della normativa vigente, a un paese terzo. In tal caso il paese terzo sarà comunque un paese per il quale esista una decisione di adeguatezza della Commissione.

12. Durata della conservazione dei dati

I Vs. dati verranno trattati per tutta la durata del rapporto contrattuale e comunque fino all’estinzione della procedura nell’ambito della quale sono stati acquisiti e saranno comunque conservati per un decennio (anni 10) dall’ultimo trattamento per finalità connesse o strumentali all’attività svolta da Talentform SpA, escluso ogni possibile utilizzo per ragioni personali e ogni possibile utilizzo in conflitto con il Cliente, e fatta salva qualsivoglia altra disposizione di legge applicabile.

13. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti [Artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016]

L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione: dell’origine dei dati personali, delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare del trattamento, del responsabile e del rappresentante eventualmente designati; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possano essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

L’interessato ha diritto di ottenere: l’aggiornamento; la rettifica, ovvero, quando vi è interesse, l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non sia necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati siano stati raccolti o successivamente trattati; l’attestazione che le operazioni richieste siano state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati siano stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rilevi impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

L’interessato ha diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi: al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

14. Informativa, eventuale consenso, modifica o revoca dei consensi e loro effetti

In caso di conclusione di più negozi giuridici la presente informativa e la eventuale prestazione del consenso si considerano validi anche per i negozi giuridici successivi.

È sempre possibile per l’interessato, in qualsiasi momento, modificare o revocare con le medesime modalità con le quali è stato rilasciato l’eventuale consenso e/o i consensi una volta manifestato/i.

La revoca del consenso e/o dei consensi non pregiudica la liceità del trattamento basata sul/sui consenso/i prima della revoca.

15. Possibilità di segnalazione e/o reclamo presso il Garante per la protezione dei dati personali

Qualora ritenga che vi sia stata una violazione della disciplina in materia di protezione dei dati personali l’interessato ha in qualsiasi momento la possibilità di proporre segnalazione e/o reclamo al Garante per la protezione dei dati personali utilizzando tra le seguenti modalità quella che ritenga più opportuna:

a) raccomandata A/R indirizzata a Garante per la protezione dei dati personali, Piazza di Monte Citorio, 121 00186 Roma;

b) e-mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

c) fax al numero: 06/69677.3785.

Per i dettagli delle modalità di inoltro della segnalazione e/o reclamo e del pagamento dei relativi diritti di segreteria l’interessato deve consultare il sito www.garanteprivacy.it

16. Titolare e Responsabile del trattamento

Il Titolare del trattamento è: Talentform S.p.A. - Sede legale: Via Angelo Bargoni, 8 - 00153 Roma - Tel. 0645474931 – mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - partita IVA 10322191007, nella persona del suo Legale Rappresentante pro-tempore.

I nominativi dei Responsabili del trattamento designati potranno essere verificati contattando la Società ai recapiti sopra indicati.

 

 

Compilando questo form ci si iscrive alla nostra newsletter e si accettano i termini e le condizioni descritte a seguire:
 

TERMINI e CONDIZIONI:

Tutti i contenuti della newsletter de “Talentform SpA” sono protetti dalle leggi vigenti (in particolare dalla legge 633/1941 sul diritto d’autore) ed è vietato riprodurli – senza preliminare autorizzazione scritta richiesta allo staff di “Talentform SpA”, inviando apposita e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. In ogni caso, anche quando l’uso venisse da noi autorizzato, è obbligatorio citare correttamente autore e fonte (con un collegamento diretto al nostro sito Internet).

 

INFORMATIVA SULLA PRIVACY:

Ai sensi del Dlgs 196/2003 (il cosiddetto Codice Privacy), informiamo che la newsletter de “Talentform SpA” gestisce una mailing-list di indirizzi elettronici. Tale lista di distribuzione è utilizzata esclusivamente per spedire, via posta elettronica ed elencando i destinatari in copia nascosta, la newsletter di “Talentform SpA”.
 
In ogni caso, i dati presenti nei nostri archivi non saranno comunicati ad altri. Gli indirizzi elettronici dei destinatari della newsletter sono acquisiti attraverso la registrazione dal nostro sito www.talentform.it. Chiunque e in qualsiasi momento ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare, integrare o cancellare i propri dati ed opporsi al loro utilizzo se sono trattati in violazione della legge (art. 13 del Dlgs 196/2003).
 
In particolare chi non volesse più ricevere la newsletter può chiedere la rimozione dei suoi dati dalla mailing list utilizzando l’apposito link presente in home page. In alternativa, per conoscere, cancellare, rettificare, aggiornare, integrare ed opporsi al trattamento dei dati personali ed esercitare gli altri diritti riconosciuti dagli artt.7, 10, 13 della legge 675/96, potrà rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati inviando un’e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 

Talentform Lazio

Roma

Via Angelo Bargoni 8,  00153 Roma - tel. 06/45474931 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Talentform Emilia Romagna

Bastiglia - Modena

Via S. Martino 7,  41030 Bastiglia (MO) - tel. 06/45474931 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Talentform Puglia

Taranto

Via delle Isole Cheradi 5,  74121 Taranto TA tel. 099/4519610 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Talentform Abruzzo

Pescara

Via Chiarini 191, 65126 Pescara tel. 085/69.22.196  mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Via Raiale 110, 65128 Pescara tel 327579020 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Talentform Campania

Napoli

Via dei Guantai Nuovi 11,  80133 Napoli NA tel. 06/45474931 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TALENTFORM è certificata UNI EN ISO 9001/2008 sett. EA37 per le sedi di Roma e Taranto, è anche accreditata a Formatemp e opera con i più importanti Fondi Interprofessionali.
Il mercato di riferimento di TALENTFORM è quello delle APL, la sua peculiarità sono l’enorme capacità, velocità e qualità di delivery.

I SERVIZI OFFERTI SONO


Formazione in ambito Formatemp:
formazione base, professionale e continua;
l’azienda è in grado di gestire l’intero processo formativo (dal supporto tecnico al reclutamento fino alla rendicontazione finale), o parte di esso sull’intero territorio nazionale, per attività formative a catalogo o presso aziende clienti per specifiche necessità.
TALENTFORM fornisce servizi di Tutoraggio sui corsi di formazione professionale e servizi di Mentoring (sopralluoghi tecnici) sui corsi “On the Job” sull’intero territorio nazionale.


Formazione aziendale finanziata da Fondi Interprofessionali:
anche in questo ambito TALENTFORM è in grado di fornire il più efficare supporto alle APL nel soddisfare esigenze formative delle aziende clienti, potendo gestire tutto il processo in supporto alle APL; inoltre, affiancamento in visita, rilevazione del fabbisogno, progettazione, erogazione, gestione amministrativa delle attività finanziate con i Fondi Interprofessionali, completano la gamma dei servizi offerti.
TALENTFORM propone e gestisce, in collaborazione con le APL, piani formativi a valere sugli avvisi dei principali Fondi Interprofessionali.


Formazione aziendale finanziata dalle Regioni attraverso la Legge 236/93 sulla formazione continua:
TALENTFORM fornisce partenariato, supporto, consulenza e studi di fattibilità, nonchè progetti esecutivi, alle APL interessate a perseguire le opportunità di finanziamento per la formazione offerte dalle Regioni attraverso il Fondo Sociale Europeo.


Formazione obbligatoria:
TALENTFORM eroga sull’intero territorio nazionale corsi sulla formazione obbligatoria al personale delle aziende (HACCP; Salute e Sicurezza) in collaborazione con le APL,  rilasciando le dovute attestazioni valide ai fini normativi.


Politiche attive:
TALENTFORM fornisce supporto, consulenza e studi di fattibilità, nonchè progetti esecutivi, alle APL interessate a perseguire le opportunità offerte dalle Regioni attraverso le politiche attive per il lavoro.

 

L’implementazione delle politiche attive per il lavoro rappresenta una risposta comune di tutti gli Stati Membri dell’UE per fronteggiare il problema della disoccupazione. Per meglio comprendere l’importanza di un approccio preventivo e quindi attivo, occorre, in primo luogo differenziarlo dal cosiddetto approccio curativo, quello, cioè delle politiche passive per l’occupazione.

In modo particolare, negli anni passati, nel nostro Paese, ma anche in altri Stati Membri dell’UE, le politiche del mercato del lavoro si sono concentrate, soprattutto sui sistemi di protezione sociale e sui meccanismi di sicurezza contro le perdite del reddito, mettendo in moto un meccanismo che alleviava i danni della disoccupazione per coloro che perdevano il lavoro, ma che tuttavia produceva inevitabilmente una situazione di disoccupazione a lungo termine. In questo modo, le risorse finanziarie erano destinate in maniera predominante, attraverso sussidi, alle politiche passive di sostegno della disoccupazione.

Questa situazione, che rappresenta un elevato costo economico per la società, insieme alla necessità di affrontare i cambiamenti intervenuti nel mercato del lavoro negli ultimi anni, ha determinato una diversa attenzione da parte dell’UE alle politiche per l’occupazione, definita come “questione di interesse comune” nel corso del Consiglio Europeo di Amsterdam, nel giugno 1997, il quale ha visto la nascita della nuova Strategia Europea per l’Occupazione (SEO), all’interno del Trattato di Amsterdam.
In modo particolare, la Strategia europea occupazionale, ha invitato gli Stati Membri a coordinare le loro politiche in materia di lavoro intorno a quattro pilastri d’azione prioritaria (occupabilità, imprenditorialità, adattabilità, pari opportunità).

Dal punto di vista delle politiche attive, la SEO ha rappresentato una vera e propria svolta, perché ha posto come principio politico l’obiettivo della prevenzione e dell’attivazione precoce nelle politiche occupazionali.

Ciò ha determinato un nuovo modo di concepire l’approccio ai problemi della disoccupazione, nella convinzione che le sole politiche passive non permettano di risolvere la disoccupazione in modo definitivo. Il nuovo orientamento delle politiche attive, si basa, invece, sull’importanza di aiutare le persone prima che siano disoccupate o al momento in cui lo diventano, piuttosto che occuparsi delle loro esigenze solo quando sono prive di lavoro per un certo periodo di tempo.

Il Consiglio Europeo Straordinario di Lussemburgo, tenutosi nel novembre 1997, ha sancito definitivamente la Strategia Europea rendendola operativa e dando il via ad una serie di indicazioni per gli Stati Membri al fine di realizzare in ogni Paese un ciclo annuo di programmazione e controllo delle politiche occupazionali, noto come “processo di Lussemburgo”. Questi elementi, nell’insieme, hanno permesso in concreto di avviare in Italia un modo diverso di fare politica per l’impiego, promovendo diversi strumenti, strategie, programmi e soluzioni innovative per attuare una politica preventiva. Sono da richiamare , a questo proposito, la riforma dei Servizi per l’impiego (decreto legislativo 469/97), il primo Piano d’Azione Nazionale per l’occupazione (NAP) del 1998 predisposto secondo i principi del procedimento lussemburghese, l’avvio della programmazione FSE 2000-2006. Questo complesso di strumenti ha determinato e sta pienamente realizzando in questi anni, un nuovo modo concepire le azioni per lo sviluppo occupazionale e sociale, sempre più incentrato sulla dimensione locale e sul concetto di integrazione tra diverse policy e diversi soggetti impegnati a realizzarle.

Nel nostro Paese, le Regioni e le Province, in risposta al principio di decentramento e sussidiarietà, si sono trovate in prima linea nell’intento di realizzare tutta una serie di interventi di politica attiva mirati sempre più su specifici target di popolazione, in special modo quelli indicati come più “deboli”e con maggiori difficoltà di inserimento lavorativo: i giovani, le donne, gli anziani.

La riforma del sistema del collocamento, del sistema della formazione e dell’istruzione, l’introduzione di nuove forme di lavoro flessibili, gli incentivi all’imprenditorialità, sono state misure appositamente pensate per aumentare l’occupabilità, renderla più appetibile per il mondo del lavoro e più adatta ad un mercato in rapida evoluzione.

Contemporaneamente sono state realizzate norme e interventi finalizzati a fornire pari opportunità a ciascun lavoratore di accedere al mercato del lavoro, di prolungarne la permanenza, anche attraverso politiche che permettessero di conciliare meglio vita professionale e vita familiare. Allo stesso tempo, si è posta l’importanza di favorire una serie di meccanismi finalizzati a rendere più immediato, conveniente e trasparente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, nella necessità di prevenire il fenomeno del lavoro sommerso, ancora così incisivo nel nostro Paese, soprattutto nei riguardi delle donne e degli immigrati.

Una grande attenzione è stata posta nei riguardi della domanda di lavoro, del versante delle imprese, intervenendo con riforme ed incentivi al fine di sviluppare una cultura imprenditoriale, di aumentare la possibilità di offrire posti di lavoro, soprattutto nel settore dei sevizi e dell’economia sociale.

Parlare, dunque, di politiche attive significa sottolineare l’importanza dei fondi strutturali e soprattutto del Fondo Sociale Europeo, impegnato a sostenere la Strategia Europea per l’occupazione. In Italia, le Regioni e le Province hanno sfruttato a pieno questa opportunità per programmare attraverso i loro POR, misure apposite per affrontare il rinnovamento delle politiche del lavoro, della formazione e dell’inclusione sociale.

Lo scenario che si prospetta è quindi del tutto nuovo e dinamico, poiché puntare sulle politiche attive rappresenta una sfida, significa prestare maggiore attenzione al mercato del lavoro, coglierne gli aspetti più problematici soprattutto a livello territoriale, per offrire strategie mirate e specialistiche e non più soluzioni uniformi rivolte a platee indifferenziate di disoccupati sull’intero territorio nazionale.

Talentform offre, in questo scenario così articolato, consulenza, studi di fattibilità, partnership sul territorio nazionale, con il fine di cogliere efficacemente le opportunità più confacenti alle esigenze specifiche.

Il conseguimento di una certificazione aziendale consente l’ufficializzazione del proprio operare in modo conforme ai principi e ai requisiti previsti da una determinata norma e, a seguito delle opportune verifiche ispettive compiute da enti terzi (gli Organismi di Certificazione), ottenere una valida certificazione  che attesti tale conformità.
L’adozione di un sistema di gestione è una scelta aziendale, che richiede attiva partecipazione di tutto il personale occupato e molto impegno, ma che viene assolutamente premiata: conseguire una certificazione, infatti, consente una pubblica attestazione dell’eccellenza aziendale; un risultato di tutte le risorse umane aziendali coinvolte.
Le norme internazionali maggiormente diffuse e per le quali è possibile conseguire una certificazione sono:

  • UNI EN ISO 9001:2008 Sistemi di Gestione per la qualità
  • UNI EN ISO 14001:2004 Sistemi di gestione ambientale
  • UNI EN ISO 22000:2005 Sistemi di gestione per la sicurezza alimentare
  • UNI EN ISO 22005:2008 Sistemi di rintracciabilità
  • OHSAS 18001:2007 Sistema di gestione sicurezza e salute dei lavoratori

La continua ricerca del miglioramento è alla base di ogni sistema di gestione; operare secondo questo principio con la costruttiva collaborazione di tutte le risorse coinvolte consente risultati fisiologicamente metabolizzabili e la comprensione della logica della tracciabilità.
Il possesso di una certificazione consente, infatti, di:

  • migliorare l’organizzazione aziendale;
  • migliorare l’immagine aziendale;
  • coinvolgere i propri partners in un processo per cui l’impresa opera secondo modalità progettate, verificate e validate;
  • garantire la soddisfazione dei propri clienti;
  • ridurre ed eliminare i costi dovuti alle “criticità”;
  • valorizzare pienamente tutte le risorse aziendali;
  • garantire la costante supervisione di tutti i processi aziendali;

CONSEGUIRE IL MIGLIORAMENTO CONTINUO
Il primo step per il conseguimento di una certificazione è l’analisi preliminare dei processi aziendali e delle loro interazioni. La piena consapevolezza delle attività aziendali permette la progettazione, in conformità ad una determinata norma per la quale si intende conseguire la certificazione, di un sistema documentale composto da manuale, procedure operative, istruzioni di lavoro e schede di registrazione; tale sistema documentale consente la standardizzazione delle modalità operative e la misurazione delle attività svolte, al fine di valutare le performances aziendali ed individuare gli opportuni obiettivi da raggiungere in un arco temporale prestabilito.
Al termine dello step progettuale si procede con l’implementazione, all’interno dell’azienda, del sistema di gestione: ciò significa rendere operativo il sistema documentale, applicando le procedure prestabilite e compiendo le registrazioni richieste dal sistema. Dopo alcune settimane (in funzione della tipologia e della “maturità” aziendale”) di implementazione del sistema, occorre entrare in contatto con un Organismo di Certificazione per richiedere un preventivo e pianificare le successive attività ispettive finalizzate al rilascio della certificazione.

E’ bene ricordare che un Ente di Certificazione svolge un servizio di verifica della conformità dell’azienda ad una specifica norma: solo se l’azienda dimostra di operare conformemente alla norma, l’Ente di Certificazione potrà emettere un certificato di conformità alla norma in questione.

Talentform insieme al suo team di professionisti capillarmente distribuito sul territorio nazionale, sviluppa percorsi di accompagnamento alla certificazione aziendale obiettivo dell’intervento, anche attraverso corsi di formazione mirati a una globale, e successivamente mirata, metabolizzazione dei ruoli funzionali nel contesto dei processi aziendali.

 

 

Talentform, in qualità di Ente accreditato alla Regione per la Formazione Continua è in grado di erogare formazione finanziata e a pagamento per assolvere l'obbligo formativo degli apprendisti:

 

FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER APPRENDISTI

 

TALENTFORM, in qualità di Ente Formativo di diretta emanazione di un primario Ente Nazionale Paritetico Bilaterale per la Formazione, eroga percorsi di formazione obbligatoria in ambito:

ECM – Educazione Continua in medicina:

  • on line;

 

SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO:

 

  •  in modalità residenziale;
  • on line;

sull’intero territorio nazionale, rilasciando, ove ne sussistano i requisiti, le dovute attestazioni valide ai fini normativi.


La sicurezza sul lavoro è ad oggi normata dal D. Lgs. 81/2008, entrato in vigore il 15 maggio 2008, che ha abrogato una lunga serie di norme in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vigenti fino a quella data.

Ad oggi, dunque, tutte le tematiche riguardanti la materia della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono contenute in un unico testo normativo. L’esigenza di procedere all’adozione di un testo unico era stata da tempo qualificata come urgente ed indifferibile sia dalle più alte istituzioni dello stato (Presidenza della Repubblica, Parlamento e Governo) sia dalle varie Commissioni Parlamentari di inchiesta sugli infortuni sul lavoro (con particolare riguardo alle cosiddette “morti bianche”) succedutesi nel corso delle legislature. Il D.Lgs. 81/2008 costituisce, infatti, attuazione dell’art.1 della L.123/2007: “delega al Governo per il riassetto e la riforma delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”.

 

 

Già l’art.24, co.1 della L.833/1978 aveva delegato il Governo ad emanare entro il 31/12/1979 un testo unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; la delega, mai esercitata, è stata ripresa nell’art.3 della L.229/2003, il cui mancato esercizio ha portato a quella recente contenuta nell’art.1 della L.123/2007. A distanza di trenta anni si è giunti ad un approdo legislativo con un provvedimento che armonizza e riconduce in un unico sistema organico, tutte le norme di settore stratificatesi nell’arco di quasi sessant’anni. A chi è rivolto Il D.Lgs. 81/2008, si applica a tutti i settori di attività, privati e pubblici, a tutti i lavoratori e lavoratrici, subordinati e autonomi, nonché ai soggetti ad essi equiparati, Destinatario primo degli obblighi previsti in materia di salute e sicurezza sul lavoro è il datore di lavoro, che provvede:

  • a valutare tutti i rischi presenti nella sua azienda;
  • ad adottare adeguate misure di prevenzione e di protezione.

Valutazione dei rischi Il datore di lavoro dovrà prendere in esame tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti in azienda, compresi quelli riguardanti lavoratori esposti a stress da lavoro correlato, quelli riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza, e quelli connessi alle differenze di genere, di età ed alla condizione delle lavoratrici e dei lavoratori immigrati. A conclusione della valutazione il datore di lavoro è tenuto a redigere, in collaborazione con il Servizio di Prevenzione e Protezione (S.P.P.), il Medico Competente (nei casi previsti) e previa consultazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, il Documento di Valutazione dei Rischi.

La valutazione dei rischi è finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza. Il Servizio di Prevenzione e Protezione (S.P.P.) Il datore di lavoro è tenuto ad organizzare il Servizio di Prevenzione e Protezione all’interno della azienda o può incaricare persone o servizi esterni. Sarà fondamentale quindi dare incarico al Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) che provvederà:

  • all’individuazione dei fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all’individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale;
  • alla predisposizione, in collaborazione con il datore di lavoro ed il Medico Competente (nei casi previsti), del Documento di Valutazione dei Rischi;
  • all’elaborazione, per quanto di competenza, delle misure di sicurezza preventive e protettive ed i sistemi di controllo di tali misure;
  • all’elaborazione delle procedure di sicurezza per le varie attività aziendali; – alla proposizione di programmi di informazione e formazione dei lavoratori;
  • alla partecipazione alle consultazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, nonché alla riunione periodica (ove prevista);
  • a fornire ai lavoratori le informazioni sui rischi presenti in azienda.

Talentform è un’agenzia tecnica e opera sull’intero territorio nazionale con il proprio team di docenti specializzati, avvocati e medici, per garantire la massima efficacia e garanzia di qualità nella formazione sulla Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, in affiancamento al RSSP aziendale e nel rispetto di quanto previsto dal DVR, dal D.Lgs 81/08 e successivi Accordi Stato Regioni.
La partnership con le più importanti Agenzie Per il Lavoro, grazie alla quale Talentform garantisce la capillarità consulenziale e commerciale sul territorio, la disponibilità di professionisti, strumenti, mezzi e spazi, uniti alla velocità di delivery, sono le peculiarità dell’Azienda.
Talentform è emanazione diretta di un importante Ente Nazionale Bilaterale Paritetico per la Formazione, che ha recepito tutti i CCNL maggiormente applicati sul mercato; ciò consente una diretta e fluida gestione del processo formativo nel rispetto di quanto previsto dai recenti Accordi Stato Regioni.
Inoltre, la collaborazione con le più importanti Agenzie Per il Lavoro garantisce una rete nazionale per la gestione amministrativa delle varie fonti di finanziamento per la formazione; strumenti talvolta poco utilizzati ma assolutamente efficaci quale sostegno economico all’investimento formativo.

Scarica il nostro catalogo corsi sulla Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro e per ulteriori informazioni manda una mail a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Talentform si è ulterioremente specializzate in 9 settori cruciali del panorama italiano strutturando Divisioni Tematiche interne che in stretta collaborazione con Istituzioni Accademiche, Imprese ed associazioni di categoria propongono percorsi formativi mirati alle specifiche esigenze dei settori e contribuiscono al costante aggiornamento della formazione a Catalogo.

 

  • BANCARIO ASSICURATIVO FINANZIARIO
  • TURISTICO ALBERGHIERO
  • GDO
  • H.R. RISORSE UMANE
  • P.A. PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
  • ICT – INFORMATION TECHNOLOGY
  • HEALTH, SAFETY & QUALITY
  • MEDICAL E FARMACEUTICA
  • FASHION & LUXURY

CORSI A PAGAMENTO

La continua evoluzione del mercato del lavoro impone alle imprese e ai lavoratori e a chi è alla ricerca di una occupazione in genere, di possedere conoscenze e competenze in linea con le evoluzioni del mercato stesso, siano  linguaggi di programmazione o relazionali, aspetti organizzativi, cicli produttivi. La formazione è, pertanto, uno strumento strategico per tutti; per cercare un lavoro, per riqualificarsi professionalmente, per valorizzare un asset aziendale; è un elemento distintivo e competitivo per le imprese e per i lavoratori.

La gamma dell’offerta formativa di Talentform nasce dall’essere partner delle più importanti Agenzie per il Lavoro, dal lavorare al loro fianco e conoscere, giorno dopo giorno, quali sono le tendenze del mercato, le nuove professionalità, le compteneze e le necessità del mercato del lavoro.

Talentform organizza corsi di formazione finalizzati, quindi, ad acquisire quelle competenze, accompagnate da esperienze in aula, che consentano ai partecipanti di essere realmente pronti ad affrontare al meglio il mondo del lavoro; a salvaguardare il duplice investimento, del partecipante e dell’azienda che lo inserisce, finalizzato a una immediata spendibilità professionale e produttività.

I corsi di Talentform si svolgono, prevalentemente, di sabato, al fine di consentire la partecipazione  a persone occupate e non, per le diverse finalità professionali di carattere individuale.

I corsi di Talentform si svolgono, principalmente, presso le sedi di Milano, Roma e Taranto.

TALENTFORM è partner del Master Executive in Europrogettazione e Fondi strutturali – MEFOS
Organizzato dalla LUM School of Management

La formazione continua consiste nel finanziamento, da parte di Forma.Temp, di percorsi formativi a domanda individuale, con la modalità del voucher. Il voucher formativo è un “bonus” che permette ai lavoratori di accedere ad un corso di formazione da loro individuato.

La formazione continua finanziata da Forma.Temp è finalizzata al soddisfacimento delle esigenze di formazione dei lavoratori in somministrazione a tempo determinato, al fine di consentire l’innalzamento dei livelli di qualificazione e professionalità, la riqualificazione, l’aggiornamento e l’adattamento professionale.
Per saperne di più, è consultabile il sito www.bonusasapersi.it

La Formazione On the Job rappresentano circa il 6% della spesa annua del Fondo e sono destinati ad “accompagnare” i lavoratori temporanei nella prima fase di inserimento in un nuovo contesto produttivo, attraverso attività didattiche in affiancamento con un tutor interno all’impresa utilizzatrice e con il monitoraggio di un mentor esterno.
Obiettivi
La formazione “on the job” è principalmente mirata a raccordare la professionalità del lavoratore alle esigenze collegate all’espletamento della mansione in contesti produttivi/organizzativi individuati.
Tali iniziative sono quindi ancorate a bisogni di formazione emersi a fronte di singole esigenze delle imprese utilizzatrici ed hanno quale loro peculiarità la specificità e brevità.
La formazione on the job è anche finalizzata a formare e ad addestrare i corsisti all’uso delle attrezzature di lavoro necessarie allo svolgimento delle attività lavorative per le quali vengono assunti.
Destinatari
I destinatari della formazione on the job sono i lavoratori in missione retribuita di lavoro temporaneo.
Non possono essere finanziate iniziative di formazione “on the job” realizzate per Imprese utilizzatrici che hanno come destinatari lavoratori precedentemente impiegati dalle stesse imprese sulla medesima mansione per cui si chiede la formazione.
Tipologia degli interventi formativi e durata
Condizione essenziale per l’avvio di un’iniziativa di formazione on the job è la presenza del contratto di somministrazione.
La formazione on the job non può superare il 10% (calcolato in giorni lavorativi) della durata prevista dal contratto di prestazione. In ogni caso non potrà superare i 5 giorni lavorativi (per un massimo di 40 ore) e non sarà possibile per contratti di prestazione inferiori ai 30 giorni lavorativi. In caso di contratti di prestazione part-time, la durata massima della formazione on the job verrà proporzionata alla durata oraria settimanale prevista dal contratto di lavoro.
L’intervento formativo dovrà essere realizzato all’avvio della missione ed il percorso formativo dovrà coincidere con l’inizio della missione di lavoro (es. le prime tre giornate di missione per un progetto formativo di 3 giorni); durante tale periodo, non potrà essere effettuato lavoro straordinario.
In caso di malattia o altra assenza motivata di un allievo inserito con altri in un corso di formazione, al suo rientro l’interessato riprenderà il percorso formativo. In fase di rendicontazione, che sarà possibile con gli stessi riferimenti della scheda progetto originaria, verranno indicate le modalità di effettivo svolgimento del corso.
La formazione on the job, è svolta in affiancamento e deve prevedere un modulo obbligatorio sulla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, di almeno 4 ore legato al contesto produttivo specifico e alla mansione a cui il lavoratore viene adibito. Il modulo obbligatorio sulla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro deve essere svolto all’inizio del percorso formativo. Possono, altresì, essere previsti anche altri moduli teorici.
Soggetti preposti alla realizzazione delle attività di formazione
La formazione on the job dovrà essere attuata da un organismo di formazione qualificato, anche presso l’impresa utilizzatrice, secondo la seguente modalità:
in affiancamento;
in aule dell’impresa utilizzatrice.
L’affiancamento e l’addestramento saranno realizzati ricorrendo a figure di tutor/docente che devono prioritariamente essere identificati tra i dipendenti dell’impresa utilizzatrice e che svolgono una mansione per la quale viene attivato il contratto di fornitura.
Il tutor/docente rappresenta la figura didattica e di supporto principale ai corsisti e deve quindi possedere esperienze, conoscenze e capacità che ne giustifichino il ruolo didattico e di assistenza affidatogli.
I lavoratori coinvolti saranno monitorati da un mentor designato dall’ente di formazione titolare del corso, che deve garantire l’efficacia della metodologia didattica, dell’idoneità dei locali e delle attrezzature.
Il numero massimo di partecipanti ad un percorso di formazione on the job non può superare 3 allievi.

La Formazione Base, alla quale viene destinato annualmente il 10% delle risorse disponibili, è costituita da programmi di breve durata, riferiti a competenze trasversali “spendibili” in ogni contesto lavorativo, ed a contenuti didattici propedeutici alla successiva acquisizione di competenze professionali più specifiche ed adeguate al contesto lavorativo dei partecipanti.

Obiettivi degli interventi formativi

Le competenze di base rispondono all’esigenza di migliorare l’occupabilità delle risorse umane. E’ una formazione finalizzata a fornire delle conoscenze di carattere generale collegate al mondo del lavoro.

Le competenze di base rappresentano anche un primo passo utile all’acquisizione di competenze professionali e trasversali.
La formazione di base si può definire generale poiché utilizzabile in differenti contesti.

Destinatari

La formazione di base interessa i seguenti lavoratori:

candidati a missioni di lavoro temporaneo iscritti e selezionati presso le singole Agenzie per il lavoro;
lavoratori temporanei che, dopo avere svolto una missione, sono in attesa di svolgerne una nuova;
lavoratori temporanei con una missione in corso, nei limiti previsti nella contrattazione collettiva tra le parti in materia di orario.
La formazione di questa categoria di lavoratori è limitata ai temi:

  • sicurezza;
  • lingua italiana per stranieri;
  • meccanismi operativi dell’impresa;
  • lingua straniera di base;
  • alfabetizzazione informatica.

Possono essere sperimentate nelle attività di formazione di base anche azioni di orientamento rivolte a studenti (programmate con gli Istituti scolastici), a disoccupati (realizzate anche attraverso i servizi per l’Impiego), ad Immigrati ed a categorie svantaggiate (realizzate anche attraverso le loro associazioni).

Il numero massimo di partecipanti a un corso è fissato a 30 unità per edizione.

La Formazione Professionale, i cui programmi assorbono l’80% delle risorse disponibili ogni anno, è finalizzata principalmente all’inserimento al lavoro e viene programmata in stretto collegamento con le opportunità di attivazione di contratti di lavoro in somministrazione; i corsi di formazione professionale, che possono avere anche durata superiore alle 150-200 ore, sono articolati principalmente in moduli formativi e contenuti didattici strettamente mirati all’apprendimento di competenze tecnico-professionali, spesso integrative di quelle già possedute dagli allievi, ma comunque immediatamente spendibili nel mondo del lavoro temporaneo.

Obiettivi degli interventi formativi

La “formazione professionale” mira alla creazione di competenze o specializzazioni professionali nonché al trasferimento di competenze cosiddette “trasversali”.

In questa tipologia rientrano gli interventi di prequalificazione, qualificazione, riqualificazione, specializzazione e aggiornamento realizzati con sistemi che utilizzano metodologie di formazione d’aula e/o a distanza.

Essa mira a creare o specializzare conoscenze e capacità, rendendo la risorsa umana capace di inserirsi ed adattarsi proficuamente in differenti contesti produttivi ed organizzativi delle imprese utilizzatrici.

La formazione professionale è collegata alle qualificazioni professionali emerse dall’analisi dei fabbisogni del settore.

Destinatari

La “formazione professionale” interessa i seguenti lavoratori:

candidati a missioni di lavoro temporaneo iscritti e selezionati presso le singole Agenzie per il lavoro;
lavoratori temporanei con una missione in corso, nei limiti previsti nella contrattazione collettiva tra le parti in materia di orario e fermo restante il limite legale;
disoccupati di lunga durata il cui stato sia certificato dai Centri di servizio per l’impiego;
lavoratori iscritti in lista di mobilità;
disabili ai sensi della legge 68/99;

FORMA.TEMP

Forma.Temp – Fondo per la formazione dei lavoratori in somministrazione con contratto a tempo determinato – è un ente bilaterale costituito sotto forma di libera associazione senza fini di lucro tra le associazioni di rappresentanza delle Agenzie per il lavoro (CONFINTERIM, AILT e APLA), le organizzazioni sindacali dei lavoratori somministrati (ALAI-CISL,NIDIL- CGIL, CPO-UIL) nonché le tre Confederazioni sindacali (CGIL, CISL e UIL).

Il Fondo è stato autorizzato all’esercizio delle attività con Decreto del Ministero del Lavoro il quale esercita sullo stesso un potere di vigilanza e controllo.

La creazione di Forma.Temp, quale strumento della gestione bilaterale della formazione professionale, ha permesso di rendere disponibili le risorse finanziarie destinate a qualificare ulteriormente il lavoro in somministrazione nel sistema delle politiche del lavoro.

Principio portante del sistema varato da Forma.Temp è la certificazione degli interventi formativi quale strumento volto a garantire ai lavoratori coinvolti l’acquisita formazione.

Al termine dei corsi viene infatti rilasciato agli allievi un attestato di frequenza.

Tutti i corsi di formazione finanziati da Forma.Temp sono a titolo gratuito e non prevedono quote di alcun genere a carico dei partecipanti. È fatto divieto ai soggetti autorizzati o accreditati di esigere, o comunque di percepire, direttamente o indirettamente, compensi dai lavoratori.

Corsi di formazione per privati

La continua evoluzione del mercato del lavoro impone alle imprese e ai lavoratori, a prescindere che siano alla ricerca di un’occupazione o di un aggiornamento professionale, di possedere conoscenze e competenze in linea con le esigenze del mercato stesso.

La formazione è, pertanto, uno strumento strategico per tutti; per cercare un lavoro, per riqualificarsi professionalmente; è un elemento distintivo e competitivo per le imprese e per i lavoratori.

La gamma dell’offerta formativa di Talentform nasce dall’essere partner delle più importanti Agenzie per il Lavoro, dal lavorare al loro fianco e conoscere, giorno dopo giorno, quali sono le tendenze del mercato, le nuove professionalità, le necessità insoddisfatte di figure professionali.

Talentform organizza corsi di formazione finalizzati, quindi, ad acquisire quelle competenze, accompagnate da esperienze in aula o in azienda, che consentano ai partecipanti di essere realmente pronti ad affrontare il mondo del lavoro; a salvaguardare il duplice investimento, del partecipante e dell’azienda che lo inserisce, finalizzato a una immediata spendibilità professionale e produttività.

I corsi di Talentform possono essere finanziati dai vari Fondi, in funzione della tipologia del partecipante (inoccupato/disoccupato/occupato) e della situazione contingente in cui lo stesso verte (DLD, espulso o a rischio espulsione dal mercato del lavoro).

Per  ulteriori informazioni potete inviare una mail a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

TALENTFORM è partner del Master Executive in Europrogettazione e Fondi strutturali – MEFOS

Organizzato dalla LUM School of Management

 

Aziende: Percorsi formativi

Talentform è tra le prime 100 aziende in Italia nel settore dei corsi di formazione e aggiornamento professionale; progetta ed eroga percorsi formativi sull’intero territorio nazionale e supporta i propri Partner nella gestione amministrativo/procedurale delle varie fonti di finanziamento della formazione.

TALENTFORM supporta le aziende nell’analisi dei fabbisogni e nella ricerca della forma di finanziamento più adeguata alle caratteristiche dell’azienda,

nonché nell’erogazione e gestione di tutto il processo formativo.

Per ulteriori informazioni o per un contatto non impegnativo potete inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Le principali aree tematiche della formazione Talentform sono:

 

  • Organizzazione aziendale
  • Marketing e Vendite
  • Logistica
  • Customer Care
  • Amministrazione e Finanza
  • Sviluppo e Gestione delle Risorse Umane
  • Amministrazione del Personale
  • Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Talentform fornisce servizi modulari o “chiavi in mano”, che vanno dall’analisi del fabbisogno formativo alla misurazione dell’efficacia formativa, come anche dall’analisi della forma di finanziamento più idonea, alla gestione della linea di finanziamento, concludendo con la rendicontazione finale.

 

Lo strumento Fondi Interprofessionali, come anche alcune linee di finanziamento del F.S.E., sono oggi validi sostegni all’investimento formativo.

Per  ulteriori informazioni o per un contatto non impegnativo potete inviare una mail a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Formazione professionale e manageriale.

Talentform è un punto di riferimento in Italia nel campo della formazione professionale e manageriale.

 

Grazie ad un preparatissimo team di progettisti e formatori è in grado di erogare una formazione efficace e personalizzata in base alle esigenze del mercato e dei singoli partecipanti.

Talentform “agisce” sinergicamente con il mondo del lavoro contemporaneo e i migliori attori del mercato,  creando scambi bidirezionali tra il mondo della formazione e quello dell’azienda.

Talentform, monitorando il fabbisogno del mercato del lavoro, è in grado di proporre efficaci soluzioni di aggiornamento professionale e di specializzazione.

I corsi si differenziano per un elevato standard di qualificazione e competenza teorico-pratica.

Altra peculiarità di Talentform è la capillare copertura nazionale.

Nell’ambito delle attività svolte, Talentform ha sempre considerato di particolare rilevanza la soddisfazione del cliente quale fondamentale premessa alla comprensione dei compiti e delle responsabilità di quanti operano in Azienda per il raggiungimento degli obiettivi di qualità e quantità che essa si pone.

Talentform nasce come Agenzia per il Lavoro, specializzata nella Ricerca e Selezione di Personale Qualificato per le aziende, con particolare attenzione al settore ICT.

Successivamente inizia il suo percorso di trasformazione in ente formativo, grazie all’ingresso in azienda di professionisti in possesso di una importante esperienza nel mercato di riferimento.

Talentform vuole rappresentare una referenza formativa sul mercato nazionale.

Le importanti relazioni sviluppate in questi anni hanno portato ad una crescita anche della presenza territoriale consolidando e arricchendo il network professionale dell’Azienda; garantendo la copertura nazionale dell’offerta formativa.

Nel particolare momento storico-economico contingente Talentform possiede una concreta offerta formativa, professionalizzante e finanziata, rivolta a giovani neolaureati e/o lavoratori espulsi o a rischio espulsione dal mercato del lavoro; è altresì attenta ai fabbisogni formativi delle aziende che vogliono mantenere la propria competitività sul mercato, con un’offerta fortemente personalizzata e anch’essa finanziata, il tutto sempre in collaborazione con le migliori Agenzie Per il Lavoro partner.

Altro aspetto peculiare di Talentform è la specifica competenza nella gestione anche amministrativa delle varie fonti di finanziamento della formazione.

L’offerta di finanziamenti per la formazione è oggi molto ampia, anche nelle finalità stesse; pertanto una profonda conoscenza degli strumenti disponibili, e delle modalità di gestione, diventa un complemento fondamentale per fornire un servizio consulenziale e modulare al mercato di riferimento.

Chiude il range di servizi l’importante attività di formazione obbligatoria sulla Salute e Sicurezza, grazie alla partnership con EFEI, Ente Nazionale Paritetico Bilaterale per la Formazione, di cui Talentform è diretta emanazione.

Talentform affronta il mercato in modalità indiretta; infatti il mercato di riferimento è quello delle grandi Agenzie multi locate presenti nel settore delle risorse umane.

Pochissimi partner, di assoluto livello, nel settore delle Agenzie Per il Lavoro è la scelta strategica che consente all’Azienda di essere veramente al loro fianco.

Talentform ha sedi nel Lazio, in Toscana, in Puglia, in Abruzzo, in Campania, da cui presidia l’intero territorio nazionale, ed è prevista nel medio periodo l’apertura di nuove sedi sul territorio nazionale.

Scarica la presentazione